Posted on 14 Settembre 2016 · Posted in finanziamento

Interreg Italia-Malta: l’autorità di gestione del programma Interreg V-A Italia-Malta, ha approvato l’avviso n. 1/2016 per la presentazione di progetti di cooperazione.

L’avviso è diretto ad acquisire proposte progettuali puntuali, concrete e cantierabili a valere sugli obiettivi specifici 1.1, 2.1, 2.2, 3.1 e 3.2 del Programma INTERREG V–A Italia Malta – Assi I, II e III con l’obiettivo di “contribuire alla crescita intelligente, sostenibile e inclusiva a livello transfrontaliero, assistendo la specializzazione nei settori della ricerca e innovazione, sviluppando la competitività delle micro, piccole e medie imprese, proteggendo l’ambiente e promuovendo azioni per mitigare gli effetti del cambiamento climatico e i rischi naturali e antropici dell’area”.

La data di scadenza per la presentazione delle proposte progettuali è l’8 novembre 2016 alle ore 14:00

AZIONI FINANZIATE:

  • Asse I – Promuovere la crescita sostenibile ed intelligente attraverso la ricerca e l’innovazione;
  • Asse II – Promuovere la competitività dell’area transfrontaliera;
  • Asse III – Tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse.

TERRITORI INTERESSATI:

  • Italia: l’area eleggibile del programma di cooperazione riguarda la Sicilia – Aree NUTS 3: Palermo, Trapani, Caltanissetta, Agrigento, Ragusa, Siracusa, Enna,Catania e Messina.
  • Malta: l’area eleggibile del programma di cooperazione riguarda: Malta, Gozo e Comino.

BENEFICIARI:

Enti pubblici, organismi di diritto pubblico, enti privati purché dotati di personalità giuridica e con sede legale o operativa all’interno dell’area interessata dal Programma.

AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI:

I Fondi disponibili per il presente avviso pubblico sono costituiti dal cofinanziamento pubblico comunitario del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), pari all’85%, e dal contributo nazionale (CN), pari al 15%. Ciascun progetto di cooperazione dovrà assicurare una dotazione finanziaria compresa tra un minimo di euro 500.000 ed un max di euro 2.500.000.

[italiamalta.eu]

About the Author

Pierpaolo Filippelli, Ingegnere Ambientale. Ha conseguito, presso l'Università della Calabria, la Laurea Magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio con indirizzo difesa del suolo. Esperienze lavorative e studi sulla smart city, la green economy, la domotica applicata alla sicurezza in-home, la pianificazione del territorio ed il rischio idrogeologico.