logoForsu1
Posted on 13 febbraio 2018 · Posted in Aree di ricerca, Progetti di ricerca

E’ partito in questi giorni un importante progetto di ricerca e sviluppo nato dalla collaborazione tra il DIMEG – Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale dell’Università della Calabria, mediante il gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Natale Arcuri e dalla Prof.ssa Vincenza Calabrò e la Ecoross di Rossano Calabro, un’azienda accreditata nell’ambito della raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti.

Lo scopo del progetto è di sviluppare nuove tecnologie ed innovazioni radicali in grado di ottimizzare il processo di digestione anaerobica dei rifiuti solidi urbani.

Sfruttando tecnologie d’avanguardia è possibile trasformare in Biometano la Frazione Organica dei Rifiuti Solidi Urbani (FORSU) con impianti di digestione anaerobica ad alta efficienza minimizzando il quantitativo di scarti da conferire in discarica, senza produzione di CO2 (recuperata al 99% e riutilizzabile) e senza produzione di odori nauseabondi. Attraverso soluzioni innovative è possibile:

  • Evitare gli inceneritori
  • Ridurre il conferimento in discarica
  • Produrre energia rinnovabile
  • Produrre compost di qualità
  • Recuperare e valorizzare la CO2
  • Evitare emissioni nocive ed odorigene

In questi giorni è stata consegnata l’attrezzatura di laboratorio per effettuare le analisi preliminari ed è partita così la fase di collaudo.

About the Author

Fabio Gambino è un ingegnere gestionale con esperienza nell’assistenza tecnica alla pubblica amministrazione e nel monitoraggio, controllo e valutazione di programmi e progetti innovativi. Attualmente, presso il Centro Studi Smart City di Cosenza, si occupa di ricerca, formazione e sviluppo di progetti sulle città intelligenti.