renault-ZOE-home-02_w964_h542_rac
Posted on 14 ottobre 2015 · Posted in Aree di ricerca

Inaugurato il sistema “Demetra”: Palermo ha attivato il servizio di car sharing con auto elettriche più grande del Sud Italia. La piattaforma, sviluppata da Amat e dall’amministrazione comunale, in collaborazione con Renault Italia ed Enel, dispone di 24 auto elettriche e 16 stazioni di ricarica.

Con il car sharing elettrico uniamo il tema della mobilità sostenibile con quello della valorizzazione delle energie alternative.  Grazie alla collaborazione tra Comune, Amat, Renault ed Enel si concretizza la sintesi della filosofia dell’Amministrazione verso la Palermo del futuro, che stiamo delineando con i nostri piani di programmazione e pianificazione”, ha dichiarato ieri Leoluca Orlando, sindaco di Palermo.

Il servizio è partito alla presenza, oltre che del primo cittadino, di Giusto Catania, assessore alla Mobilità, Cesare Lapiana, assessore all’Ambiente, Antonio Gristina, Presidente Amat di Palermo, Bernard Chrétien, Direttore Generale Renault Italia, eGianluigi Fioriti, Responsabile Infrastrutture e Reti Enel Italia.

Il sindaco Orlando ha anche annunciato, parlando degli sviluppi del progetto, l’avvio di una collaborazione con l’Inail per arrivare (primo esempio in Italia) ad un car sharing a disposizione dei disabili.

Il car sharing elettrico, che si affianca a quello a metano e al bike sharing – hanno spiegato Catania e Lapiana, rispettivamente assessori alla Mobilità e all’Ambiente –completa l’offerta del servizio che, unita all’avvio dei tram e alla realizzazione di oltre cento chilometri di piste ciclabili, ridisegna completamente la mobilità a Palermo, offrendo una vasta rete di servizi e dando finalmente una vera alternativa all’auto privata. Il tutto con un grande potenziamento del trasporto a basso impatto ambientale, con evidenti ricadute sul piano della qualità dell’aria e della fluidità dei trasporti”.

Il car sharing elettrico rappresenta un’ottima soluzione di mobilità sostenibile adeguata per gli spostamenti urbani ed è direttamente collegato con le politiche di progressiva riduzione del traffico veicolare nel centro città e con l’introduzione delle zone a traffico limitato, in via di definizione da parte dell’Amministrazione comunale, a beneficio dell’ambiente e della qualità della vita dei cittadini.

Una soluzione che consentirà di offrire nuove opportunità industriali e commerciali e che dà la possibilità alla Città di Palermo di poter vantare la flotta più numerosa di auto elettriche del Circuito italiano “IO Guido Car Sharing”.

Le 24 Renault ZOE 100% elettriche, al momento in strada, sosteranno in 5 parcheggi: Piazza Massimo, Piazzale Ungheria, Via Malta, Piazza Ignazio Florio e Viale della Libertà. Entro la fine del 2015, verranno attivati anche i parcheggi della Stazione Notarbartolo, del Porto e di Piazza Europa.

Vetture a zero emissioni, dotate di un motore elettrico da 65 kW e, nella versione adottata in Demetra, di un’autonomia di 210 km in ciclo di omologazione NEDC, corrispondenti a circa 100-150 km in uso reale. La batteria si ricarica in un tempo variabile, in funzione della potenza disponibile nell’infrastruttura di ricarica: ad esempio, su colonnine a 22 kW, si ricarica in appena 1 ora (80% della batteria).

Fonte: di Flavio Fabbri su key4biz.it

About the Author